font-awesome-load
material-design-icons-load

Hilde Lotz-Bauer

Porte Urbane

La porta San Frediano, originariamente chiamata anche Porta Pisana, poiché ad ovest conduce verso Pisa, fu edificata intorno al 1330 da Andrea Pisano. La Porta San Miniato risale al XIV secolo e si apre dall’attuale Piazza Poggi verso l’omonima chiesa. Entrambi i lati della porta sono collegati ad un tratto delle mura che, procedendo lungo Via del Belvedere, conduce al Forte Belvedere stesso. Contrariamente alle altre porte archiformi, questa non culmina in una torre. Tramite la Costa San Giorgio, una angusta strada in forte pendenza che inizia nei pressi del Ponte Vecchio, si giunge alla Porta San Giorgio, la cui originaria altezza fu dimezzata. Il rilievo in pietra, datato intorno al 1280, rappresenta San Giorgio che uccide il drago. I viaggiatori diretti a sud attraversano la Porta Romana, la più grande e meglio conservata, edificata nel 1326. L’unica porta orientata verso est a non aver subito nel tempo alcun ridimensionamento in altezza è la Porta San Niccolò.


Fuori la Porta San Miniato

Le mura in Via di Belvedere




© KHI Firenze | 26.01.2021 10:43:47