font-awesome-load
material-design-icons-load

Ramboux. Tra arte e storia dell’arte

... e la fotografia?

Utilizzare fotografie dei disegni di Ramboux non sarebbe stato forse più appropriato, invece di seguire il percorso meno diretto della litografia? Questa è la critica che August Hagen mosse nel 1858 agli Umrisse. In effetti Ramboux era interessato al nuovo medium fotografico e possedeva, secondo quanto riporta il catalogo d’asta del 1867, almeno 65 fotografie, nonché cinque ‘scritti sulla dagherrotipia’ che erano apparsi a partire dal 1839. Nel suo ruolo di conservatore del Wallraf-Richartz-Museum, Ramboux sollecitò inoltre l’acquisto di fotografie di sculture e disegni, ad esempio dell’Albertina di Vienna. Tuttavia, all’epoca dei suoi viaggi in Italia l’uso della fotografia era praticamente impossibile, dato che qui non esistevano adeguate tecnologie o si trovavano ancora in una fase sperimentale. Un confronto tra i lavori di Ramboux e fotografie storiche è tuttavia molto interessante e istruttivo in rapporto allo stato di conservazione delle opere e dei loro restauri, così come in relazione alle modalità di lavoro di Ramboux. Nelle litografie tratte dal Cenacolo di Taddeo Gaddi la plasticità delle aureole viene messa in rilievo non solo da ombreggiature, ma anche dal colore giallo, utilizzato per rendere l’oro e la tridimensionalità dei nimbi stessi. Nel commento Ramboux lamenta il cattivo stato di conservazione dell’affresco. Il suo acquerello del Sogno di Innocenzo III dal ciclo di Giotto ad Assisi mostra l’immagine prima che la parte superiore sinistra venisse distrutta da un fulmine. Durante i lavori di restauro del 1885 la parte mancante fu di nuovo reintegrata nell’affresco. Sulla fotografia di Gabriele Carloforti, risalente agli anni 1880-1881, sono inoltre riconoscibili i danni provocati dall’umidità. In tal modo le fotografie, assieme alle tecniche utilizzate da Ramboux, integrano gli strumenti utilizzati per lo studio e la conservazione di queste opere d’arte, come possiamo osservare nella ricostruzione della Maestà di Guido da Siena.


Cristo con Giovanni, Giuda e due apostoli dall’Ultima Cena, Ramboux da Taddeo Gaddi, Firenze, Museo dell'Opera di Santa Croce già nel refettorio, da: Umrisse, II-3-074, KHI, Biblioteca, coll. H 4559 u (RARO); KHI, Fototeca, Graphik Mal. Got. zu, nr. inv. 616149

Giovanni dall’Ultima Cena, Ramboux da Taddeo Gaddi, Firenze, Museo dell'Opera di Santa Croce, già nel refettorio; da: Umrisse, II-6-087, KHI Biblioteca, coll. H 4559 u (RARO); KHI, Fototeca, Graphik Mal. Got. zu, nr. inv. 616157

Ramboux: Elenco descrittivo dei contenuti di Umrisse, Firenze, KHI Biblioteca, coll. H 4559 u (RARO); KHI, Fototeca, Graphik Mal. Deutsch Modern, nr. inv. 616292

Giovanni dall’Ultima Cena, Taddeo Gaddi, Firenze, refettorio, KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 489518, foto di Ivo Bazzechi (novembre 1966)

L’Ultima Cena danneggiata dall’alluvione, Firenze, refettorio, KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 489513, foto di Ivo Bazzechi (novembre 1966)

Visione di papa Innocenzo III, Ramboux da Giotto di Bondone, Assisi, San Francesco, basilica superiore, Storie di San Francesco; guazzo e acquerello su matita e carta, 47,9 x 42,9 cm; Museum Kunstpalast, Düsseldorf, nr. inv. R 62

Visione di papa Innocenzo III, Giotto di Bondone, Assisi, San Francesco, basilica superiore, Storie di San Francesco; KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 335875, foto di Gabriele Carloforti (1880-1881)

Visione di papa Innocenzo III, Giotto di Bondone, Assisi, San Francesco, basilica superiore, Storie di San Francesco; KHI, Fototeca, Mal. Got., Nr. inv. 442032, Foto: Andrea Gaspare De Giovanni (1971)

Servi dalla Visione di papa Innocenzo III, Ramboux da Giotto di Bondone, Assisi, San Francesco, basilica superiore, Storie di San Francesco; da: Umrisse, I-09-043, KHI Biblioteca, coll. H 4559 u (RARO); KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 616116

Servo della Visione di papa Innocenzo III, Giotto di Bondone, Assisi, San Francesco, basilica superiore, Storie di San Francesco; KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 442039; foto di Andrea Gaspare De Giovanni (1971)

Scene dalla Vita di San Francesco con la Visione di papa Innocenzo III, Giotto di Bondone, Assisi, San Francesco, basilica superiore, terzo campato, parete nord; KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 562280, foto di Luigi Artini (1977)

Madonna col Bambino, Guido da Siena, Siena, San Domenico, ricostruzione: Curt Weigelt, tecnica mista su carta albuminata; KHI, Fototeca, Mal. Got., nr. inv. 123327




© KHI Firenze | 22.09.2020 15:21:08