font-awesome-load
material-design-icons-load

Cimelia Photographica

Saluto

Negli ultimi anni la Fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz si è trasformata da semplice archivio d’immagini in un centro rivolto alla ricerca sulla fotografia di documentazione storico-artistica. Mentre fino a poco tempo fa le fotografie non erano ritenute di per se oggetti di studio, è proprio l’epoca delle grandi campagne di digitalizzazione che ha prodotto un vivo interesse per il materiale fotografico originale – anche e proprio per quelle fotografie che sono state realizzate e collezionate per scopi scientifici. Da qui si è sviluppato rapidamente un campo di ricerca autonomo rispetto alla fotografia come opera d’arte, orientato piuttosto alla storia della scienza e delle discipline. Gli studi recenti hanno riconosciuto soprattutto che il valore delle fotografie storiche anteriori al 1900 va ben oltre la loro originaria intenzione documentaria. Le fotografie stesse avanzano pertanto da strumenti a oggetti della ricerca. Con il progetto Cimelia Photographica, lo studio del rilevante patrimonio storico diventa una delle attività cardinali della Fototeca. Uno dei primi passi in questa direzione è la digitalizzazione in alta risoluzione dell’intero cartone di supporto di ogni fotografia storica. In tal modo vengono rilevate non solo le fotografie, ma anche le tracce lasciate dalla loro storia e dalle vicende della loro archiviazione sul cartone stesso. La mostra online presenta una prima selezione di fotografie storiche risalenti agli anni 1850-1900 circa. Questa presentazione avviene in forma digitale – la nostra speranza tuttavia è che la mostra serva a promuovere la consapevolezza per l’importanza e il valore scientifico degli originali.

Costanza Caraffa



© KHI Firenze | 23.10.2019 15:37:50